banner0

Tutela dei consumatori: informare bene e in anticipo gli utenti

Domenica 19 Marzo - 08:25

L’obiettivo della Consulta (VBZ) è quello di fornire ai consumatori altoatesini una panoramica, quanto più dettagliata, sulle attività di servizio. Dai pagamenti ratealizzati, alla tutela dalle telefonate pubblicitarie indesiderate, dai consigli per i risparmi, all'adeguamento dei tassi di interesse, la modifica unilaterale dei contratti, la mobilità rispettosa del clima, li acquisti di seconda mano, fino ai consigli per i giovani che hanno appena compiuto 18 anni. Numerose sono state le tematiche al centro dell’odierna seduta a Bolzano della Consulta provinciale per la tutela dei consumatori e utenti, presieduta dal presidente della Provincia, Arno Kompatscher, che ha esaminato positivamente il programma di attività per il 2023. Nell'ambito della tutela dei consumatori europei, l'accento è stato posto sulla cooperazione con le scuole. Una novità è rappresentata da un nuovo ricettario di 150 pagine che suggerisce piatti basati su ricette casalinghe. Il presidente Kompatscher ha ringraziato i membri della Consulta per il “prezioso lavoro” al servizio della tutela dei cittadini. "È importante continuare a garantire questo sostegno e, soprattutto, informare bene ed in anticipo i consumatori, offrendo un valido supporto in caso di controversie”, ha sottolineato Kompatscher. Rimborsi per 2,5 milioni di euro nel 2022 “Solamente nel 2022, il Centro Tutela Consumatori dell'Alto Adige ha gestito circa 9.000 richieste di informazioni e 2.300 casi, oltre a richieste di rimborsi pari a 2,5 milioni di euro”, ha spiegato Gunde Bauhofer, direttrice generale del Centro Tutela Consumatori. Le richiese più frequenti hanno riguardato gli ambiti dell'energia, l'inflazione, la telefonia, l'edilizia abitativa e le ristrutturazioni ed il commercio. Nel corso della seduta, la Consulta ha inoltre approvato il programma del Centro Tutela Consumatori. Tra i compiti della Consulta provinciale per la tutela dei consumatori e utenti c'è, tra l'altro, quello di suggerire alla Giunta e al Consiglio provinciale proposte e pareri di esperti nell'ambito della tutela dei consumatori. La Consulta provinciale controlla, inoltre, l'attività del Centro Tutela Consumatori con il quale la Provincia di Bolzano ha stipulato un contratto di appalto per servizi nel campo della difesa dei cittadini al fine di salvaguardare gli interessi dei consumatori in Alto Adige.

Unsere Multimedia-Plattform

  • 20/04 ore: 07.21

  • 19/04 ore: 20.39

  • 19/04 ore: 13.49

  • 19/04 ore: 13.37

  • 19/04 ore: 13.27

  • 19/04 ore: 07.25

  • 19/04 ore: 07.15

  • 18/04 ore: 23.38

  • 18/04 ore: 20.36

  • 18/04 ore: 20.36